Passion and Power - il blog dei protagonisti Outdoor Bike Golf Running Snow
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie
Il mago delle nevi
 
18/12/2015 09:07

Sta per entrare a far parte del nostro team di Heroes di Passion and Power  un giovanissimo atleta che da tutti nell’ambiente è chiamato “il mago”…Ma chi è questa giovanissima promessa valdostana dello scialpinismo nazionale?
Nadir Maguet ha solo 22 anni ma ha già vinto la Coppa del Mondo under23, tre medaglie d'argento ai campionati mondiali lo scorso anno a Verbier e di recente è entrato a far parte del Centro Sportivo dell’Esercito (CSE) di Courmayeur. Guardando a tutte le vittorie e tutti i risultati ottenuti finora dal giovane atleta di Torgnon, piccolo paese di montagna della Valle d'Aosta, non ci stupiamo del perché si sia guadagnato l’appellativo di “mago”.
A partire dal prossimo anno avremo modo di seguire e raccontarvi le sue avventure sportive, ma intanto conosciamo un po’ più da vicino il nostro futuro hero e la sua passione per la montagna.
 
Il padre è maestro di sci e Nadir inizia a sciare sugli sci stretti a soli due anni ma prima di arrivare allo sci alpinismo si cimenta in molte altre discipline sportive. La passione per lo skialp nasce un po’ per scherzo, quando Nadir fa una scommessa proprio con suo padre a una gara notturna che si svolgeva a Torgnon. In caso di vittoria, il padre avrebbe dovuto comprargli tutta l'attrezzatura adatta allo sci alpinismo. Non è difficile immaginare come sia finita... “Ho praticato molti sport a livello agonistico – così Nadir – dal fondo, al biathlon, al calcio, alla mountain bike per poi trovare la mia vera natura nello sci alpinismo all'età di 16 anni. Da lì con l'aiuto di Marco Camandona (il mio guru) mi sono migliorato di anno in anno”.
Questo sarà per Nadir l’ultimo anno Espoir prima del salto di categoria e crescono le aspettative. “Mi piacerebbe ripetere i risultati dello scorso anno ma migliorandomi a livello assoluto con i Senior in prospettiva per il passaggio di categoria. Da settembre faccio parte del CSE di Courmayeur, era il mio obiettivo dell'anno scorso e adesso che mi trovo in questa famiglia non si può che andare migliorando”.
Ma la montagna resta per l’atleta valdostano principalmente una passione. “Mi piace vivere la montagna a 360 gradi e mi piace tutto quello che ha a che fare con la natura.Un’altra mia grande passione è la caccia”.
Non ci resta che darvi appuntamento nel 2016 per raccontarvi le imprese di Nadir da Hero.
 
 
Starter

 
Commenti
Sono presenti 0 commenti

Inserisci commento
Nome (Obbligatorio)
Mail (Obbligatorio)
Sito

RISPETTO LA TUA PRIVACY